La Città di Este è lieta di presentare la 18ª edizione di ESTE IN FIORE, la Rassegna del Florovivaismo Veneto e Nazionale che ogni anno si svolge nella suggestiva location dei Giardini del Castello Carrarese, nelle vie e nelle piazze de Centro storico.

«La novità di questa edizione – annuncia Roberta Gallana – è l’aggiunta, al classico trittico degli anni precedenti, di una giornata espositiva in più, portando a quattro i giorni dell’evento, che si svolgerà da giovedì 25 a domenica 28 aprile. Il tema con il quale abbiamo voluto caratterizzare questa 18a edizione è la fusione tra natura e arte. Il cuore di Este, attraverso la mostra mercato e le attività ad essa correlate, diventerà esso stesso opera d’arte.

Chi apprezza i fiori non può non apprezzare l’arte – continua il sindaco – ed ecco che il pubblico della rassegna florovivaistica avrà anche la possibilità di visitare il ‘cantiere aperto’ del restauro sul retro della pala di Giambattista Tiepolo e la mostra sugli incisori veneti del ‘700 che ci apprestiamo ad inaugurare domenica prossima».

Il visitatore percepirà la NATURA come una vera e propria ESPRESSIONE ARTISTICA e si troverà immerso nella magia che solo la bellezza della natura può regalare.

FIORI e ARTE dialogheranno tra loro creando un turbinio di sfumature che, combinate armoniosamente, vestiranno Piazza Maggiore come un abito fatto su misura. Ed è in quest’ottica che la natura verrà vissuta sotto nuove forme creative che sapranno farsi apprezzare nella loro semplicità. L’arte verrà percepita in tutte le sue particolarità, dettagli ed armonie. Quando si parla di arte si assapora l’idea del bello, della perfezione e della maestria con cui ogni singola opera viene creata.

Non solo mostra mercato, Este in Fiore è anche partecipazione e coinvolgimento. Verranno realizzati workshop per adulti e laboratori ludico-didattici per bambini che inviteranno tutti i visitatori a diventare «PROTAGONISTI ATTIVI» in questo connubio tra ARTE e NATURA.